Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  San Giovanni la Punta - Le Zagare
Punti di interesse
Trecastagni - Biblioteca Comunale
Trecastagni - Conservatorio delle Vergini
Trecastagni - Orfanotrofio Proiette settenarie
Aci Castello - Castello di Aci Castello
San Giovanni la Punta - I Portali
San Giovanni la Punta - Le Zagare
Gravina di Catania - Katanè
Tremestieri Etneo - Le Ginestre
San Gregorio di Catania - Centro Intrattenimenti
Aci Sant'Antonio - Chiesa di San Michele Arcangelo
Aci Sant'Antonio - Chiesa di San Biagio
Aci Sant'Antonio - Chiesa Sconsacrata
Trecastagni - Chiesa dei Martiri Alfio Filadelfo e Cirino
Trecastagni - Chiesa della Madonna dell'Aiuto
Trecastagni - Chiesa delle Anime del Purgatorio
Trecastagni - Chiesa del Bianco
Trecastagni - Chiesa di Santa Maria di Tremonti
Trecastagni - Chiesa di Sant'Andrea
Trecastagni - Chiesa di Sant'Antonio di Padova
Trecastagni - Chiesa Madre di San Nicola di Bari
Trecastagni - Chiesa di San Benedetto
Trecastagni - Chiesa di Santa Caterina
Pedara - Chiesa di Sant'Antonio Abate
Mascalucia - Chiesa della Santissima Trinità
San Gregorio di Catania - Chiesa dell'Immacolata
Aci Sant'Antonio - Chiesa Madre
Pedara - Chiesa Madre Santa Caterina
San Gregorio di Catania - Chiesa Madre Santa Maria degli Ammalati
Aci Catena - Eremo di Sant'Anna
San Gregorio di Catania - Grotta Immacolatella I
San Gregorio di Catania - Grotta Micio Conti
San Gregorio di Catania - Grotta Immacolatella II
San Gregorio di Catania - Grotta Immacolatella III
San Gregorio di Catania - Grotta Immacolatella IV
Catania - Grotta Marrano
Trecastagni - Grotta Comune
Trecastagni - Grotta Crapanzano
San Gregorio di Catania - Grotta del Fico I
San Gregorio di Catania - Grotta del Fico II
Sant'Agata li Battiati - Grotta della Leucatìa
San Gregorio di Catania - Grotta Cantarella I
Aci Castello - Grotta delle Fate
Aci Castello - Grotta Romeo
Pedara - Grotta di Monte Trigona
Catania - Grotta Guzzardi
Aci Castello - Grotta Zappalà
San Gregorio di Catania - Grotta Cantarella II
Aci Castello - Grotta di Via San Gregorio
San Gregorio di Catania - Grotta dei Tedeschi
Catania - Grotta di Cezza
San Gregorio di Catania - Grotta della Gebbia
San Gregorio di Catania - Grotta Di Bella
Aci Castello - Grotta Militti
Acitrezza - Museo Casa del Nespolo
Trecastagni - Museo d'Arte Moderna
Trecastagni - Palazzo dei Principi Giovanni
Trecastagni - Piazza Aldo Moro
Trecastagni - Piazza Marconi
Aci Castello - Porto
Valverde - Santuario di Santa Maria di Valverde
Trecastagni - Teatro Comunale
Trecastagni - Forte Mulino a Vento
Etna - Tre Monti
Etna - Monte Serra
 
San Giovanni la Punta - Le Zagare

Località: San Giovanni la Punta (CT), Italia
Progettista: Architetto Luciano Roznik
Data dei progetti: giugno 2002 - giugno 2003
Data della realizzazione: giugno 2003 - giugno 2004
Committente: Aligrup S.p.a.

Non poteva essere scelto nome più indicato per il centro commerciale realizzato dall'architetto Luciano Roznik a Catania. Si chiama Le Zagare e rimanda chiaramente ad uno dei profumi più tipici e romantici dell'aria siciliana, quello dei fiori degli alberi di arance e limoni.
Il centro di San Giovanni la Punta è il più importante polo commerciale del bacino settentrionale della città di Catania. Nel maggio del 2000 è stata aperta la prima ala dell'edificio, seguita nell'estate del 2004 da un ampliamento di 9.000 mq. Al momento è già in corso la progettazione del terzo blocco che prevede un ampliamento di circa 12.000 mq.

Ruolo significativo nella progettazione di un centro commerciale spetta all'orientamento, e con esso a tutte le strategie utili a garantire una semplice fruizione e un'efficace correlazione delle diverse aree. In questo senso, la pavimentazione può contribuire a raggiungere lo scopo.
Per questo progetto l'architetto ha scelto Iris Fmg, in particolare i marmi di fabbrica Calacatta e Grigio Carnico, materiali che garantiscono "l'estetica classica delle pietre più nobili" e al tempo stesso offrono un'elevata capacità di resistenza all'usura, requisito determinante per un edificio a destinazione commerciale.
La tipologia del centro commerciale presuppone una fruizione votata alla dinamicità: da qui la scelta di non adottare la semplice posa tradizionale lungo le gallerie, ma di unire tradizione e tecnologia mediante il taglio a idrogetto. Si tratta di un'innovazione tecnologica che permette di sagomare il materiale con un getto d'acqua ad altissima pressione, in modo da riprodurre forme complesse ed articolate.
In questo progetto il disegno della pavimentazione si fa fluido, simile al movimento dei cerchi d'acqua e come racconta Broznik "sospinge con discrezione il visitatore, lo cattura in rotte di maggiore dinamica che spontaneamente lo conducono a fruire di tutti gli spazi a disposizione".