Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  Agrigento - Porta di Gela
Punti di interesse
Agrigento - Tomba di Terone
Agrigento - Tempio di Ercole
Agrigento - Porta Eraclea
Agrigento - Quartiere Ellenistico Romano
Agrigento - Fortificazioni greche
Agrigento - Santuario rupestre di Demetra
Agrigento - Porta di Gela
Agrigento - Tempio di Giunone
Agrigento - Tempio di Esculapio
Agrigento - Tempio della Concordia
Agrigento - Villa Aurea
Agrigento - Tempio di Giove
Agrigento - Tempio di Castore e Polluce
Agrigento - Tempio di Vulcano
Agrigento - Cattedrale
Agrigento - San Biagio
Agrigento - Chiesa San Francesco
San Leone
Agrigento - Giardino della Kolymbetra
Agrigento - Museo Archeologico
Agrigento - Porta Aurea
San Leone - Porto
Agrigento - Stazione
 
Agrigento - Porta di Gela

La Porta II o Porta di Gela si trova all'interno di un taglio naturale del costone roccioso ed era percorsa da una strada di cui si conservano i segni delle carreggiate parallele. A questa porta faceva capo una delle più importanti vie dell'antica città che portava all'agorà e quindi a Porta V e che era collegata alle altre strade conducenti all'acropoli. Le pareti del costone roccioso, alte circa 9-10 metri, nella parte sommitale hanno piccole nicchie intonacate per l'inserimento di tavolette votive, mentre nel piano sottostante sono alcune piccole fosse, resti di focolari e di un piccolo recinto quadrangolare, tutti elementi riconducibili a culti di consacrazione delle fortificazioni. In alcuni punti, la parte alta della roccia era rinforzata da muri, in parte ancora conservati, costituiti nella fase più antica (fine VI sec. a.C.) da filari di conci squadrati e nella fase successiva (fine IV-III sec. a.C.) da blocchi di riuso o appena sbozzati.