Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

 
Possiedi una foto da
inserire in questa pagina?




Punti di interesse
Castiglione di Sicilia - Cuba di Santa Domenica
Castiglione di Sicilia - Grotta delle Femmine
Castiglione di Sicilia - Grotta delle Palombe
Castiglione di Sicilia - Grotta di Monte Corruccio
Castiglione di Sicilia - Grotta dell'Acqua
Castiglione di Sicilia - Grotta dei Buoi
Castiglione di Sicilia - Grotta di Sant'Anna
Linguaglossa - Grotta del Tesoro
Castiglione di Sicilia - Pozzi dell'Eruzione del 1923
Castiglione di Sicilia - Grotta di Monte Dolce
Castiglione di Sicilia - Grotta Spagnolo
Linguaglossa - Grotta del Tubo
Castiglione di Sicilia - Grotta dei Disertori
Castiglione di Sicilia - Grotta di Barbabecchi
Castiglione di Sicilia - Riconco di Liricio
Castiglione di Sicilia - Grotta di Illicio
Etna - Caserma Pitarrone
Etna - Monte Rosso
Etna - Monte Nero 1
Etna - Monte Ponte di Ferro
Etna - Rifugio Timparossa
 
Castiglione di Sicilia - Grotta di Monte Dolce

Itinerario
Da Solicchiata, frazione di Castiglione di Sicilia si percorre la SS 120 in direzione di Randazzo sino al Km 196. Da qui si percorre una traversa verso monte per 1.5 Km sino ad incontrare la strada panoramica che congiunge Linguaglossa a Randazzo. Si percorre quest'ultima per 500 m in direzione di Linguaglossa. Sulla destra della strada si nota il “riconco” sul cui orlo sorge una piccola casa grigia dal tetto rosso. Una successione di terrazzamenti coltivati a frutteto conduce al fondo della depressione dove si trova l’ingresso della grotta. Si percorre quest'ultima per 500 m in direzione di Linguaglossa. Sulla destra della strada si nota il 'riconco' sul cui orlo sorge una casetta grigia dall tetto rosso.

Descrizione
Trattasi di una cavità di ragguardevoli dimensioni conosciuta localmente come “Riconco di Monte Dolce”. Vi si accede attraverso un’apertura in un muretto a secco che occlude parzialmente l’ingresso e si scende lungo un pendio. La prima parte della cavità è molto ampia e si restringe ad imbuto a circa dieci metri dall'ingresso dove si trova una strettoia. Dopo la strettoia, la cavità ha l’aspetto tipico delle gallerie di scorrimento ed è in leggera salita. Le dimensioni di questo tratto sono notevoli con una larghezza massima di nove metri e un'altezza di quasi sette metri. La parte centrale della cavità si trova sotto la strada panoramica Linguaglossa-Randazzo. All'interno della grotta si trovano alcuni rotoli di lava. Il pavimento è nel primo tratto di terra e detriti, nella strettoia di blocchi crollati dalla volta e nel tratto finale di blocchi e terra. E' presente nella parte finale della grotta un intenso stillicidio. Nella parte iniziale della cavità si trova una ricca vegetazione di muschi, felci e piante superiori. In occasione dell'esplorazione si è notata la presenza di colombi selvatici.