Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  Ragusa - Giardino Ibleo
Punti di interesse
Ragusa - Cattedrale di San Giovanni Battista
Ragusa - Le Masserie
Ragusa - Chiesa dei Cappuccini
Ragusa - Chiesa San Pietro
Ragusa - Chiesa del Purgatorio
Ragusa - Chiesa di San Francesco all'Immacolata
Ragusa - Chiesa di San Giuseppe
Ragusa - Chiesa di San Tommaso
Ragusa - Chiesa di Sant'Antonio
Ragusa - Ecce Homo
Ragusa - Maria Santissima Addolorata
Ragusa - Chiesa di San Giacomo
Ragusa - Santa Maria dell'Idria
Ragusa - Convento di Santa Teresa
Ragusa - Duomo di San Giorgio
Ragusa - Giardino Ibleo
Lago di Santa Rosalia
Ragusa - Museo Archeologico Ibleo
Ragusa - Municipio
Ragusa - Palazzo Battaglia
Ragusa - Palazzo Bertini
Ragusa - Palazzo Di Quattro
Ragusa - Palazzo Donnafugata
Ragusa - Palazzo Vescovile
Ragusa - Palazzo Zacco
Ragusa - Piazza Libertà
Ragusa - Portale di San Giorgio
Ragusa - Santuario del Carmine
Ragusa - Stazione
 
Ragusa - Giardino Ibleo

Fu realizzato nel XIX secolo nello spazio circostante le chiese di S. Giacomo, S. Domenico e dei Cappuccini. Altre due chiese insistevano in quest'area: S. Teodoro, scomparsa, e S. Giorgio Vecchio. Di quelle rimaste, la chiesa di S. Domenico (o della Madonna del Rosario) è in condizioni precarie per l'abbandono, ma mantiene il campanile decorato con maioliche colorate; la chiesa di S. Giacomo, che prima del terremoto del 1693 era a tre navate, si presenta oggi con la sola navata centrale e in forme barocche, con un interessante soffitto ligneo settecentesco decorato e, nel presbiterio, un Crocifisso di scuola spagnola del '600. In fondo al giardino Ibleo è la chiesa dei Cappuccini, che custodisce all'interno una grande pala di Pietro Novelli, detto il Monrealese, con, al centro, Assunta con apostoli e anceli e, ai lati, S. Agata in carcere e Martirio di S. Agnese; a sinistra, Natività, tavola di scuola meridionale datata 1520, interessante anche per la rappresentazione di un borgo medievale, secondo alcuni studiosi raffigurante Ibla.