Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

 
Possiedi una foto da
inserire in questa pagina?




Punti di interesse
Cefalù - Tempio di Diana
Cefalù - Lavatoio Medievale
Cefalù - Bastione Marchiafava
Cefalù - Castello di Cefalù
Cefalù - Cattedrale
Cefalù - Chiesa dell'Itria
Cefalù - Chiesa del Purgatorio
Cefalù - Chiesa della Santissima Annunziata
Cefalù - Chiesa della Santissima Trinità
Cefalù - Chiesa di San Nicolò
Cefalù - Chiesa Santa Maria della Catena
Cefalù - Chiesa San Francesco d'Assisi
Cefalù - Faro
Cefalù - Villa Comunale
Cefalù - Spiaggia di Cefalù
Cefalù - Mura Megalitiche
Cefalù - Museo Mandralisca
Cefalù - Municipio
Cefalù - Osterio Magno
Cefalù - Porto Vecchio
Cefalù - Porto Nuovo
Cefalù - Torre dell'Osterio Magno
Cefalù - Torre Kalura
 
Cefalù - Castello di Cefalù

I regesti angioini del 1272 fanno riferimento per una fornitura di miglio al Castrum Cephaludi, senza specificare se si tratti della Rocca, delle mura urbane o il complesso costituito da entrambi. Fonti documentarie attestano l'esistenza di un castellano già alla fine del XII secolo. Il castrum di Cefalù fu uno dei più importanti fortilizi demaniali dell'isola fino al XV secolo, con un prestigio in certe circostanze maggiore di quello del castello di Messina e dei due di Palermo. Sorgeva sulla Rocca, ma attualmente di esso sopravvive, in parte, la grande cinta muraria che chiudeva tutto il vasto terrazzo superiore del rilievo, seguendo il ciglio delle pareti. Rimangono inoltre tratti delle mura che cingevano la vetta della Rocca, un «Fano», cisterne, forni e alcuni avanzi di un Mastio, sempre sulla cima.
Il muro di cinta è piuttosto basso e merlato ed appare opera genericamente medievale, così come i resti del mastio.