Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente

Agrigento | Caltanissetta | Catania | Enna | Messina | Palermo | Ragusa | Siracusa | Trapani


Vittoria

Vittoria
 

Geografia


Vittoria si affaccia sul Canale di Sicilia fra i comuni di Acate e Ragusa. A sud della città si sviluppa la "Riserva naturale Pino d'Aleppo", lungo il fiume Ippari, fino quasi alla foce.

Storia


La città è stata fondata il 24 aprile del 1607 dalla contessa Vittoria Colonna Henriquez. Morto il marito Luigi III Almirante di Castiglia, duca di Medina di Rioseco e conte di Modica, la contessa si trovò a dover fronteggiare gravi difficoltà economiche provocate dalle spese di rappresentanza inconsulte cui Luigi III si era dato nella circostanza del matrimonio di Filippo III, re di Spagna, con Margherita d'Austria nel 1599. Vittoria Colonna decise di richiedere al re di Spagna la concessione di un privilegio regio per la fondazione di un nuovo insediamento, che le avrebbe consentito di risollevare le sorti del patrimonio familiare. La richiesta venne accolta, ed il privilegio regio, concesso dal re Filippo III il 31 dicembre 1606 a Madrid, dispose la riedificazione dell'antica Camarina, con il nome di Vittoria, in onore della sua fondatrice.La città fece parte quindi sin dalla sua fondazione,fino all'abolizione della feudalità, nel 1812, della Contea di Modica. Fino al 1926, poi, restò nell'ambito del Circondario di Modica, suddivisione della neo provincia di Siracusa, per passare infine alla provincia di Ragusa.

Economia


Città a vocazione agricola; famose le coltivazioni in serra di pomodori e primizie che ne fanno il motore trainante dell'economia cittadina. Buona anche la presenza della viticoltura e di case vinicole. Scarso il settore secondario, in ascesa quello dei servizi.

Fa parte dell'associazione "Città del vino".

Monumenti


* Basilica di San Giovanni Battista
Ubicata nel centro storico della città, si tratta di una bella chiesa a tre navate costruita tra il 1695 e il 1706, dopo il terremoto distruttivo del 1693. Di chiaro stile barocco, presenta una facciata semplice e interni molto ricchi con decorazioni, stucchi, marmi e numerose tele; essa fu consacrata nel successivo 1734. Contiene un pregevole altare ligneo, presenta opere pittoriche di Giuseppe Mazzone e di altri autori siciliani. Notevole anche il Fonte Battesimale, sovrastato da un dipinto, databile intorno al 1700 di scuola caravaggesca, che rappresenta il battesimo di Cristo.

* Teatro Vittoria Colonna
Situato nella centrale Piazza del Popolo, fu progettato nel 1863 e fu intitolato alla fondatrice della città. Ospita circa 300 poltrone. Di stile neoclassico, presenta sulla facciata due ordini di colonne, una all'ingresso e l'altra sulla loggia superiore. Il pittore vittoriese Giuseppe Mazzone ne ha curato la decorazione interna (volta, soffitto del vestibolo) con degli affreschi raffiguranti grandi compositori. Riaperto di recente dopo una lunga chiusura per lavori di restauro, è stato dichiarato, nel 2005, "Monumento Portatore di una cultura di Pace" da parte dell'UNESCO.