Logo Splash Sicilia
Sicilia
 
Username Password
Registrati Dimenticata la password? Ricorda Utente
adattabile

  Sant'Angelo Muxaro
 
Sant'Angelo Muxaro

La piccola città di Sant'Angelo Muxaro arroccata in una posizione dominante in una collina, è stata identificata come la capitale sicana di Kamicos che Dedalo progettò per il re Kokalos, per ringraziarlo dell'ospitalità resagli quando era in fuga da Minosse.
Nei fianchi del colle è scavata una necropoli a grotticelle artificiali.È una necropoli protostorica con tombe monumentali a tholos, la particolare struttura delle tombe micenee.
Nelle zone più alte si trovano le tombe più importanti, tra cui quella di "Sant'Angelo" o del "Principe", una grande camera circolare con volta a cupola di 8,80 metri di diametro, alta 3,50 metri, con camera sepolcrale annessa.
I corredi di queste tombe sono costituiti da vasi locali, coloniali e greci dei secoli VIII-V a.C..
In queste tombe sono stati inoltre ritrovati due anelli-sigillo aurei del sec. VII-VI a.C., esposti ora al Museo Archeologico di Siracusa e una serie di coppe auree, di cui una con un fregio raffigurante dei tori, attualmente visibile presso il British Museum di Londra.